Nelle ultime settimane, Pantone, azienda statunitense diventata famosa per la catalogazione dei colori, come ogni anno, ha eletto il colore che ci accompagnerà per i prossimi 12 mesi, influenzando moda, arte e design.

Quest’anno l’onore è del codice Pantone 16 – 1546 o più semplicemente Living Coral, una sfumatura che possiamo tradurre con Corallo.

L’idea di pantone è nata proprio dai coralli e da un’attenta analisi del mondo e delle tante realtà che ormai ci circondano, così ci ha spiegato Laurie Pressman, vicepresidente dell’unità di consulenza sul colore Pantone intervistata da Associated press “L’influenza dominante quest’anno è stata l’ambiente abbiamo pensato all’incredibile bellezza che vediamo nella natura e all’importanza di preservare l’ambiente. Pensate alle barriere coralline, forniscono riparo e sostentamento alla vita marina e qui le osserviamo scomparire».

Questa idea e 9 mesi di studio hanno portato alla scelta finale del Living Coral.

Una cromia, brillante, che spinge a muoversi, a ballare, ma che fa riflettere e che ci riflette, mette in risalto la necessità di una connessione fra gli uomini e l’ambiente, è un colore che ci dà l’opportunità di riflettere non smettendo di sorridere.

Un colore propositivo, che tocca corde profonde ma in maniera leggera, quasi spensierata, ed è tutto questo nuovo concept che vedremo nelle vetrine, sulle passerelle di moda, nei profili Instagram e soprattutto che porteremo a gran voce nei matrimoni.

Il Living Coral, è un colore importante, che ci ricorderà dell’estate tutto l’anno, un colore di impatto visivo e va utilizzato nella giusta misura per donargli la giusta importanza.

Il matrimonio Living Coral

Immergiamoci in queste nuance e scopriamo quali sono gli abbinamenti che ci aspettano in questo 2019.

Gli stili sono diversi e c’è solo da sbizzarrirsi, il Living Coral, è un colore che ritroviamo intorno a noi creando una connessione di familiarità e calore.

I fiori ne saranno il manifesto, peonie, rose, dalie e tulipani, sono solo alcuni dei fiori che potrete scegliere per i vostri allestimenti rimanendo tono su tono e creando una atmosfera calda e vibrante in contrasto con dei piccoli dettagli; tavoli in legno per le idee più country o tovaglie di cotone bianco per un eleganza senza tempo.

I colori pastello come il serenity (pantone 2017) il verde salvia, daranno un tocco di romanticismo al vostro matrimonio, riportando il fil rouge dell’allestimento con dei fiori tra i capelli o la bottoniere dello sposo, dettagli imperdibili per il vostro fotografo.

Se invece vi piacciono i forti contrasti allora potete sicuramente osare accostandolo al verde ottanio, all’azzurro carta da zucchero, al verde smeraldo così da ottenere atmosfere etniche che sanno d’oriente e tramonti dai profumi bohemienne, un tocco di oro qua e là consegnerà al vostro evento un tocco chic  e fashion.

I dettagli sicuramente, saranno il grande MUST HAVE di questo colore; il vestito da sposa potrà essere arricchito da fiori dalle nuance pastellate, una scarpa scamosciata che sbuca da sotto il vestito, la cravatta per lui che si intoni ad un bel vestito blu elegante ma che rimandi la gioia di questo giorno, fra gli alberi di una cerimonia civile in campagna.

Wedding Cake, segnaposto e tableu sono solo alcuni dei corner da poter arricchire con il Living Coral, e nelle fresche sere d’estate perché non intrattenere i vostri ospiti con un cocktail bar dai colori del tramonto?

Il 2019 sarà l’estate più lunga di sempre.

Richiedi informazioni:

Questo articolo è di proprietà di Fabio Schiazza e della relativa Agenzia di comunicazione da cui è stato prodotto.