Matrimonio in primavera, la stagione dell’amore per eccellenza

Home » Matrimonio in primavera, la stagione dell’amore per eccellenza

Matrimonio in primavera, la stagione dell’amore per eccellenza

“Se le persone non si amassero l’un l’altra, non vedo davvero che uso potrebbero fare della primavera.”

Questo era il pensiero di Victor Hugo sulla primavera, la stagione dell’amore per eccellenza, momento in cui il freddo ed il buio invernali lasciano spazio a giornate ben più miti e ricche di luce, dove la vita, ed i sentimenti, trovano nuovo slancio. Esiste forse un periodo migliore per celebrare l’unione tra due anime innamorate?

È da poco passata la festa di San Valentino e tra meno di un mese potremo salutare nuovamente gli alberi in fiore, le passeggiate all’aria aperta, le cerimonie in giardino…

È inutile dire che la primavera è uno dei periodi più gettonati per sposarsi, essendo la stagione più romantica dell’anno.

È una stagione generalmente soleggiata, adatta alle decorazioni floreali, che possono essere considerate un vero e proprio elemento decisivo di tutta la cerimonia.

Potrete riempire di decorazioni floreali la location dell’evento, i centrotavola, anche le bomboniere potranno ricordare un omaggio floreale da poter regalare ai vostri ospiti.

La semplicità, mischiata ad un pizzico di originalità, sarà essenziale per ottenere un buon risultato.

Qualche utile consiglio per un matrimonio in primavera

Il primo consiglio che sentiamo di darvi riguarda due elementi classici: il colore rosso ed il cuore, i simboli dell’amore con la A maiuscola.

Cercate inoltre di creare un’atmosfera romantica, che faccia da sfondo al coronamento della vostra storia d’amore, ad esempio con delle foto di voi al ristorante, da quando vi siete conosciuti fino ad arrivare al fatidico sì.

Potreste anche mostrare i luoghi per voi più simbolici, dove la relazione è diventata, giorno dopo giorno, sempre più forte ed unica: un viaggio, uno scorcio della vostra città, insomma usate un po’ di fantasia, attingendo dal bagaglio dei ricordi più indelebili.

Bomboniere e Outfit nel matrimonio in primavera

Da qui potete prendere lo spunto per le bomboniere degli invitati, che potrebbero essere, volendo, delle simpatiche porta foto rosse a forma di cuore.

L’abito rigorosamente bianco, volendo con uno spacco a forma di cuore sulla schiena, potrebbe nascondere due tacchi rossi, per dare un tocco chic al vostro outfit.

Che ne pensate? Troppo esagerato? Io direi proprio di no, anzi tutt’altro.

Per quanto riguarda l’allestimento floreale ed il bouquet, vi consiglio di farvi aiutare dal fioraio di fiducia a scegliere quello più indicato per questo giorno, sicuramente lui saprà accostare al meglio il colore rosso ad altre tonalità.

La soluzione migliore, a mio modesto parere, è quella di combinare questo colore così acceso ad altri più neutri come l’oro, il beige o l’argento, però vi ripeto, per andare sul sicuro, affidatevi a delle mani esperte.

Il centro tavola floreale può essere abbellito con delle rose rosse, così come la zona dove verranno distribuite le bomboniere si può allestire con delle candele profumate.

La torta nuziale, grande protagonista di questo evento, si può personalizzare con una scritta che vi rappresenta, come ad esempio una frase della vostra canzone preferita o la data del vostro primo incontro. Insieme ad essa si possono abbinare dolcetti di tutti i tipi.

Sì ai palloncini bianchi fuori alla chiesa una volta finita la cerimonia, e sì anche ai petali rossi lanciati dalle damigelle all’uscita degli sposi, l’effetto sarà molto suggestivo e decisamente meno fastidioso del classico riso, che finirà per accecare qualcuno, prima o poi!

Inoltre, secondo la tradizione, sposarsi in primavera assicura alla coppia benessere e fertilità, quindi non mi resta che augurarvi tanti auguri e figli maschi, donzelle.

Richiedi informazioni:

Questo articolo è di proprietà di Fabio Schiazza e della relativa Agenzia Web da cui è stato prodotto.

By |2019-02-27T12:58:02+00:00febbraio 27th, 2019|Blog|0 Comments